Idropulitrice: consigli per gli acquisti

Con l’idropulitrice potrete pulire senza nessun problema anche le grandi superfici, contro le impurità e la sporcizia più importanti. Utile anche per rimuovere muffa e umidità specialmente in quegli ambienti aperti o freddi come una cosa in campagna. Massima attenzione però al suo utilizzo, il segreto della sua efficacia è data da una pressione notevole dell’acqua e dal suo peso.

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
La sua utilità è testimoniata dai grandi risultati di pulizia

Tenere pulito, sempre, a fondo. Questo non è un mantra da ripetere a sé stessi e agli altri ma una pratica da svolgere ogni giorno in tante situazioni.

Pensiamo alla casa, il luogo più intimo dove trascorriamo la maggior parte del nostro tempo dovrà essere sempre pulita, un segno per noi, di igiene, ma anche per tutti quelli che verranno a trovarci. Tuttavia, la pulizia non è soltanto riservata ai piccoli spazi, spesso infatti si dovrò pulire una superficie ampia, spaziosa che riescono ad accumulare uno sporco difficile da togliere. Come fare allora in questi casi?

Certo non potranno bastare il prodotto specifico, uno straccio e tanta volontà.

1. L’idropulitrice ottima per lo sporco ostico

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Acqua e pressione alla base dell’efficacia della lancia

L’idropulitrice è senza dubbio ciò che farà al vostro caso. Essa è ideale, infatti, per pulire tutte le superfici in cui a farla da padrone è uno sporco ostico: caratteristica principale sarà la pressione dell’acqua che, grazie ad un compressore, opererà con una forza ed energia tali da rimuovere appunto questo tipo di sporco.

Per rendersi ancora meglio conto sull’efficacia di questo prodotto basterà pensare che viene impiegato negli autolavaggi, in cui è richiesta un volume di acqua insieme alla pressione molto alti.

2. Ideale per combattere umidità, muffa e muschio

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Ciascuno potrà scegliere il modello adatto alle diverse esigenze

Tante persone abitano o hanno una casa per le vacanze in campagna e spesso in queste abitazioni sono presenti muffa e muschio. Come toglierli?

L’idropulitrice, chiamata spesso anche lancia, vi aiuterà a togliere tutto ciò che è causato da un’eccessiva umidità da pareti esterne ma anche in luoghi come il giardino, dove le temperature basse nella stagione invernale possono creare problemi.

A proposito di ambienti esterni l’idropulitrice riuscirà a darvi una pulizia efficace anche per quanto riguarda le pavimentazioni più grandi e difficili da pulire, togliendo anche le incrostazioni più antipatiche.

3. Una pulizia al di là dei metodi tradizionali

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Combatte lo sporco più insidioso su tutte le superfici

Ottima la volontà quindi di togliere lo sporco ma sappiamo che i metodi tradizionali, insieme agli strumenti del caso, non possono bastare.

Ecco perché la lancia sarà fondamentale per una pulizia che si possa considerare perfetta, combattendo e vincendo contro lo sporco anche più ostinato che risulta difficile da contenere, togliere, eliminare del tutto con i metodi di pulizia che abbiamo sempre utilizzato. In molti utilizzano questo prodotto anche per liberare i tubi delle fognature, questo per farvi meglio rendere conto della potenza che esso può liberare.

Attenzione all’utilizzo però: la potenza della pressione richiede una presa ferma, sicura e senza esitazione proprio per evitare che lo schizzo possa arrivare addosso a chi lo sta utilizzando.

4. Utili sono i modelli ad acqua calda contro il congelamento invernale dei tubi

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Comoda in tutti gli ambienti della casa

Andando più nello specifico i modelli di queste macchine idropulitrici sono diversi, il mercato ne offre davvero una varietà importante sia negli store specializzati che in rete nei siti di aziende leader che propongono la possibilità di scegliere ed acquistare in grande tranquillità.

Una è quella di avere modelli che erogano acqua calda, una cosa molto utile se pensiamo al congelamento delle tubazioni esterne durante i mesi invernali. Pochissimo tempo servirà per convertire l’acqua da fredda a estremamente calda fino a raggiungere la temperatura di 90° con uno stato di vapore a seconda della regolazione del termostato.

5. Sì al consiglio degli esperti per conoscere le caratteristiche

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Attenzione alla giusta distanza dal getto d’acqua

Farsi consigliare dal personale qualificato per l’acquisto di un’idropulitrice di livello è la cosa sempre consigliata. I tanti modelli a cui abbiamo accennato in precedenza presentano possibilità a diesel, a scoppio o anche elettriche.

Qualsiasi sia la lancia che voi andrete a scegliere ci sarà un motore che aziona una pompa la quale, a seconda della potenza, garantisce una maggiore o minore pressione di acqua. Non esiste ovviamente un modello perfetto, tuttavia al momento della scelta o successivamente dell’acquisto bisognerà tenere conto di alcune specifiche.

Senza dubbio allora massima attenzione alla portata, la pressione, il consumo energetico e infine occhio al peso della macchina stessa.

6. Portata e pressione, la giusta quantità di acqua

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Lancia utile anche per tubature o automobili

Per quanto riguarda la portata e la pressione bisognerà tenere conto della quantità di acqua che la lancia è in grado di sparare a una pressione decisamente alta.

Se non necessitate di un uso professionale il consiglio è quello di acquistare una idropulitrice in grado di erogare 320-330 litri/ora.

Se invece i valori salissero fino ai 540 litri/ora si parlerebbe di un modello che raggiungerebbe livelli professionali.

7. Quanta energia può consumare?

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Facile da usare, massimo risultato

Quando si usa un articolo del genere non si potrà poi non prendere in considerazione anche l’aspetto energetico, argomento sempre importante e che negli ultimi tempi ha assunto un carattere ancora maggiore.

Però in questo caso bisogna fare un distinguo: l’utilizzo sporadico dell’idropulitrice non inciderà in maniera importante sulle spese energetiche di casa.  Potrete indicare voi stessi la forza con cui uscirà l’acqua: si dovrà però avere un minimo di 120 bar (per i modelli utilizzati di rado) fino ai 140.

Se si sale di prestazioni e qualità allora la pressione sarà di 160 bar.

8. Importante il peso della lancia insieme alle ruote per il trasporto

Idropulitrice: consigli per gli acquisti
Idropulitrice comoda anche in altezza

Infine, un occhio di riguardo anche per il peso della lancia. Una idropulitrice di grosse dimensioni avrà un gruppo di pompa e motore elettrici importanti e di conseguenza avrà una potenza maggiore.

Per facilitare lo spostamento dovrete assicurarvi che la stessa idropulitrice abbia in dotazione le ruote, aspetto questo da non sottovalutare. Potrete trovare modelli da un minimo di 100€ fino a superare i 6000€: va da sé che questo dipenderà da diversi fattori in parte già enunciati. Avete scelto allora il modello che più soddisfi le vostre esigenze?

Coraggio e … buona pulizia.

Idropulitrice, consigli per gli acquisti: foto e immagini