Termovalvole nei condomini


Valvole termostatiche nei condomini. L’obbligo di legge. Come funzionano le termovalvole e qual’è il modo corretto per utilizzarle. La manutenzione richiesta. Detrazioni fiscali ammesse. Le sanzioni per il mancato rispetto della legge.

valvole-termostatiche-rimozioneDal giugno 2017 è entrato in vigore l’obbligo, per gli impianti di riscaldamento condominiali, di dotare i radiatori di termovalvole.

Il posizionamento permette un risparmio di energia consumata nei condomini, e conseguente abbassamento delle bollette del riscaldamento.

riverniciare-termosifoniLa funzione delle valvole termostatiche è di agire sul singolo termosifone, consentendo così una diversa regolazione della temperatura adeguata per ciascun locale di casa.


Termovalvole nei condomini: come funzionano

valvole-termostatiche-installazione

Il funzionamento è decisamente semplice.

La manopola, collocata sul termosifone, viene ruotata in un senso o nell’altro per regolare la temperatura interna.

I numero presenti sulla manopola vanno da 1 a 5, corrispondenti alle relative temperature, da circa 12 dell’1 ai più o meno 28 del 5.

All’interno della valvola è presente un elemento termosensibile che si dilata all’aumentare della temperatura ambiente rilevata: dunque viene regolata la potenza di ogni singolo radiatore.

riverniciare-termosifoni-finestra

Con la manopola viene regolato l’afflusso di acqua calda mentre l’applicazione di contabilizzatori permette ai singoli nuclei familiari di pagare soltanto quanto effettivamente consumato.

termosifone-casa

E’ fatto salvo invece la quota fissa per la gestione e manutenzione dell’impianto centralizzato.

Termovalvole nei condomini: vantaggi

termosifoni

La semplicità nell’utilizzo è una delle prime cose che emerge: una volta installata la valvola al radiatore, questa si attiva in modo automatico all’accensione della caldaia.

Può essere scelta la temperatura diversa per ciascuna stanza, girando la manopola in un senso o nell’altro, secondo le preferenze.

Il risparmio al termine della stagione invernale per quanto riguarda la bolletta del riscaldamento sarà notevole e soprattutto, personale, potendo regolare l’apertura delle valvole quando ci si assenta per lunghi periodi da casa.

Termovalvole nei condomini: manutenzione

termoarredo-grigioUna volta che la ditta incaricata ha provveduto alla corretta installazione delle termovalvole, occorre anche seguire una serie di regole affinché siano sempre in perfette efficienza.

  1. Evitare di porre ostacoli fra il termosifone e lo spazio antistante, in modo che il calore possa essere regolarmente irradiato.
  2. Altrettanto importante non lasciare aperte porte e finestre nella stanza che finirebbero per disperdere il calore, costringendo a regolare a temperature più alte le manopole.
  3. Al termine dell’inverno, quando viene spento l’impianto di riscaldamento condominiale, è importante posizionare tutte le manopole in corrispondenza del valore di massima apertura. In questo modo si riduce notevolmente la formazione di sedimenti, fattore che potrebbe danneggiare il termosifone una volta riacceso nell’inverno successivo.

palazzo-blocco

Per essere certi che il radiatore stia funzionando correttamente, è sufficiente toccare con la mano il termosifone quando è in azione.

Se è calda soltanto la parte alta, allora è tutto sotto controllo in quanto quando il radiatore cede calore all’ambiente, diventa sempre più freddo nella parte inferiore.

Questo proprio perché è contenuta al suo interno soltanto la quantità d’acqua necessaria per mantenere la temperatura costante.

Termovalvole nei condomini: detrazione

valvole-termostatiche-radiatore

L’aspetto fiscale ha notevole importanza in quanto l’aliquota di detrazione si differenzia a seconda del tipo di intervento effettuato nel condominio.

Aliquota 65%

Quando l’installazione delle termovalvole si accompagna alla sostituzione, integrale o anche parziale, di caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza o con impianti geotermici a bassa entalpia, la detrazione fiscale è pari al 65% dell’importo versato.

caldaia-casa

Non cambia la modalità, con la detrazione che ammonta a 10 rate annuali di pari importo.

La detrazione spetta soltanto ai condomini che hanno regolarmente effettuato il pagamento della quota loro spettante entro il termine per effettuare la dichiarazione dei redditi.

Aliquota 50%

multa-soldiQualora l’installazione di termovalvole avvenga senza la sostituzione della caldaia condominiale, la detrazione spettante è pari al 50% della spesa. Rimangono immutate le modalità per averne diritto.

Termovalvole nei condomini: sanzioni

Trattandosi di legge nazionale, sono previste sanzioni nel caso in cui il condominio non abbia provveduto alla corretta installazione.

valvole-termostatiche-modello

Nel caso in cui anche un solo radiatore sia privo della manopola, è possibile ricevere una sanzione amministrativa variabile da 500 a 2.500 euro.

Davide Bernasconi
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta