Complementi d’arredo Plica Home: restyling e recycling


complementi d'arredo Plica HomeSiete stanchi dei vostri mobili o semplicemente volete dare un tocco di stravaganza alla casa senza stravolgere tutto l’arredamento?

La parola d’ordine è restyling!

Perchè infatti non dare nuova vita ad una vecchia sedia o ad un contenitore che non usate più?

complementi d'arredo Plica Home 1

Questa è la filosofia di Plica Home, progetto giovane nato a Modica nel 2011 dalla collaborazione tra Massimo Pluchino, artigiano del legno, e Simona Incatasciato, ingegnere edile.

I due hanno dato vita ad una linea di arredi allegra e colorata che, come vi anticipavo, ha l’obiettivo di donare nuova vita a vecchi complementi ma non solo.

complementi d'arredo Plica Home 2

I designers di Plica Home infatti si dedicano anche alla progettazione ex novo di elementi d’arredo, creando pezzi unici o a tiratura limitata.

Il colore la fa da padrona: ogni articolo, realizzato in maniera artigianale, risulta allegro, divertente, ideale per chi intende ravvivare l’atmosfera di casa grazie proprio alle tinte forti ed ai rivestimenti variopinti.

complementi d'arredo Plica Home 31

L’obiettivo è quello di coniugare funzionalità, stravaganza e design, per questo ogni singolo accessorio è realizzato con cura, i dettagli sono studiati per soddisfare ogni tipo di esigenza, da quella estetica a quella funzionale, appunto.

Partendo da un semplice contenitore di plastica ad esempio, i designers di Plica Home sono in grado di creare una lampada originale, stravagante e perfettamente funzionante.

Restyling, recycling e design: tre semplici parole per un progetto importante, tutto made in Italy.

Antonietta Pesco
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Vuoi essere aggiornato sulle ultime tendenze?

Accedi gratuitamente ai nostri video e guide sul fai da te, promozioni e sconti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta