Cucina pareti verde acqua: 5 splendide idee

Verde acqua: scopri con quali colori abbinarlo per una cucina perfetta. Materiali da scegliere per l’arredamento e quale stile preferire.

cucina-pareti-verde-acqua-6

La cucina è spesso un luogo frenetico che non viene vissuto abbastanza a fondo: in altre parole, prepariamo il pranzo, laviamo i piatti e ce ne andiamo. Ma è ingiusto trattarla in questo modo! Anche questa ambientazione, infatti, può essere arredata per trasmettere calma e pacatezza, grazie ad un colore in particolare: quindi, fate largo al verde acqua, detto anche acquamarina.

In aggiunta, c’è da dire che le sue tonalità si mescolano con gli elementi della cucina e il tocco elegante ne valorizza il materiale. Tuttavia, se dipingiamo le pareti di verde acqua, dovremo seguire delle regole semplici per l’abbinamento con gli altri colori e per la scelta dello stile, così da avere una cucina perfettamente equilibrata tra colori e materiali. Così, ogni volta che entreremo in cucina, varcheremo la soglia di un ambiente armonioso e brillante.


Leggi anche: Lavello cucina: quale scegliere?

cucina-pareti-verde-acqua-13

Cucina verde acqua

Nel complesso, il verde acqua è un colore molto versatile ovvero possiamo ritrovarlo nelle case più moderne oltre a venir accolto con piacere anche in quelle tradizionali. In generale, poi, è un colore molto delicato che, grazie all’unione tra il deciso verde e il ciano naturale e limpido, darà un aspetto leggero alla cucina, senza appesantirla. In altre parole, possiamo utilizzarlo anche su tutte e quattro le pareti, ma senza aver paura di sentirci spossati alla sua vista.

Ad esempio, possiamo scegliere un verde acqua abbastanza brillante per la cucina e gli aggiungeremo valore grazie ai faretti dall’alto che illumineranno il piano di lavoro. Poi, monteremo degli ulteriori faretti sul soffitto. Al contrario, infatti, i lampadari potrebbero essere di troppo.

Prossimo step: arredamento! Visto che il verde acqua è un colore adatto a quasi tutti gli stili, possiamo scegliere l’arredamento senza particolari limitazioni. In questo caso, per continuare a dare la sensazione di leggerezza e trasparenza dell’acquamarina, possiamo usare un tavolo in vetro trasparente, con delle sedie imbottite e rivestite in tessuto grigio. E al centro presenzierà un’isola con il ripiano bianco, in marmo liscio, e la struttura in legno. In più, le altre componenti della cucina, come i pensili, frigo e cassetti vari, saranno bianchi, e richiameranno il colore dell’isola.


Potrebbe interessarti: Stile coastal: il trionfo dell’Oceano in casa

Infine, la semplice unione del verde acqua con questi colori creerà una cucina limpida. Ma non è finita qui: grazie al tipo di arredamento, la cucina sarà funzionale e pratica.

cucina-pareti-verde-acqua-23

Cucina industriale

E’ vero: lo stile industriale di solito predilige colori scuri e poco brillanti, come il rosso mattone, il nero o il grigio. Ma dove c’è scritto che non possiamo scegliere di attuare un progetto per una cucina industriale irriverente?

Perciò, allontanandoci di poco dai soliti canoni dello stile industrial, possiamo scegliere una cucina con una parete verde acqua, che ne segnerà l’ingresso. In un secondo momento, monteremo le piastrelle geometriche sul piano di lavoro e sul pavimento, che avranno lo stesso colore verde acqua, unito con il beige e il bianco.


Vuoi consigli di design su come arredare? Iscriviti al gruppo

Per quanto riguarda il resto, l’arredamento sarà esattamente quello industriale. Ad esempio, i pensili della cucina e i mobili sotto il lavandino saranno in legno. Al contrario, invece, gli elettrodomestici avranno un rivestimento in acciaio grigio.

Alla fine, giocando poi con una luce soffusa e le rifiniture in ferro battuto o in ottone, avremo la nostra cucina industrial con il verde acqua. Oltretutto, avrà il tocco personale della parete verde acqua, rendendola unica nel suo genere.

cucina-pareti-verde-acqua-19

Cucina scandinava

Se la cucina industriale con il verde acqua non vi ha convinto molto e preferite tornare ad uno stile originariamente delicato, possiamo optare per una cucina in stile scandinavo.

Se siamo in uno spazio aperto, con la zona living che si affaccia sulla cucina, vogliamo dare continuità, sia nei colori che nell’arredamento. Per questo motivo, possiamo far partire il colore acquamarina dalla parete della cucina e poi farlo proseguire fino all’area relax.

Gli altri colori da utilizzare saranno abbastanza neutri, come il bianco e il beige. Poichè danno risalto alle tinte pastello del verde acqua, andranno molto bene sia per i mobili in cucina che nella zona living.

In entrambe le zone, poi, non ci dimentichiamo una delle caratteristiche principali dello stile scandinavo e cioè un dettaglio colorato in modo più acceso. Alla fine, il risultato sarà un open space omogeneo e con i colori ben distribuiti.

cucina-pareti-verde-acqua-14

Cucina verde acqua e arredamento nero

Il nero e il blu vanno spesso utilizzati insieme poichè creano un mix interessante e originale. Una cucina con l’accoppiamento verde acqua e nero non è da meno: avrà un look molto moderno e personale.

Potete creare una zona cucina con le pareti verde acqua, che andranno a delimitare l’area. Successivamente, possiamo dipingere dello stesso colore anche i piedi degli sgabelli.

Poi, dovremo usare dei mobili neri. Per esempio, potreste sceglierli con una vernice lucida, così da creare un contrappeso con l’aspetto asciutto del muro vivo dipinto con l’acquamarina. In aggiunta, possiamo usare il nero anche per i quadri e gli infissi.

cucina-pareti-verde-acqua-3

Cucina verde acqua e arredamento marrone

Ultimo ma non meno importante: il legno. In effetti, il colore del legno è una tinta che influenza e valorizza molto il blu, in tutte le sue sfumature. Infatti, con il verde acqua evoca la mescolanza tra la terra e il mare, dando alla cucina un aspetto rilassante ma molto vistoso.

Con un elegante parquet a terra, le pareti verde acqua spiccheranno in cucina e avremo un ambiente impeccabile. Poi, possiamo scegliere una dispensa imponente che sarà color marrone e che darà imponenza alla stanza.

Infine, un piccolo tocco brillante: dettagli color oro. Per esempio, i piedi degli sgabelli dell’isola saranno bordati d’oro, mentre il rubinetto sarà in ottone. Come tocco finale, aggiungiamo qualche vaso pregiato, una piccola collezione di piatti e bicchieri decorati con questi colori e il gioco sarà fatto.

cucina-pareti-verde-acqua-22

Cucina pareti verde acqua: immagini e foto

Siete arrivati alla fine ma volete continuare a sguazzare in questo colore limpido e gradevole? Allora sfogliate la galleria delle immagini: in aggiunta, ci saranno tante nuove idee.

 

Elena Morrone
  • Laurea triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali
  • Laurea magistrale in Comunicazione Pubblica e d'Impresa
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica