Come arredare una casa moderna


Come arredare una casa in stile moderno: la scelta dei colori, dell’arredo. Le diverse tipologie di stile moderno: classico, contemporaneo, industriale, shabby fusion.

casa-arredo-moderno

Lo stile moderno è sinonimo di leggerezza, semplicità, funzionalità, razionalità e modularità.

L’arredo moderno abbraccia la filosofia minimalista dove vige uno stile fatto di linee geometrie pulite, che esaltano lo spazio circostante.

La parola d’ordine è MINIMAL.

L’ambiente dev’essere rigorosamente pulito, senza fronzoli, deve percepirsi la spazialità.

lucernario design moderno 2

Questo è reso possibile anche grazie all’utilizzo di tonalità chiare, neutre, accostate a quelle più forti, che serviranno a generare movimento cromatico.

A differenza di quanto si possa pensare, lo stile moderno non è unico e non è standardizzato, ma abbraccia diverse tipologie di arredamento, sempre in continua evoluzione, al passo con l’aggiornamento tecnologico dei materiali:



STILE MODERNO CLASSICO

Modern-Mezzanine-Design-13

L’originalità dello stile moderno classico è tipica di un ambiente dall’eleganza intramontabile, dove impera l’ordine assoluto delle forme e dei colori.

In una casa arredata in stile moderno classico, i colori possono essere svariati, dalle tonalità neutre (grigio, beige, marrone), all’eleganza intramontabile del bianco e nero, fino all’estremizzazione di colori più forti e più vivaci, messi in contrasto tra loro per dare una sensazione di movimento.

In questo stile molto utilizzato è il legno per mobili e rivestimenti, utilizzato anche nelle sue tantissime e differenti colorazioni.

In uno stile moderno classico che si rispetti non mancheranno lampade da terra e lampadari di design.

STILE MINIMAL CONTEMPORANEO

black-and-white-badroom-style-4

Lo stile minimal contemporaneo si contraddistingue essenzialmente per l’eccessivo ordine e rigore.

Caratterizzato dall’utilizzo del bianco assoluto, come colore protagonista, permette di avere una spazialità unica come nessun altro tipo di arredo riuscirebbe.

Chi sceglie questo stile abbraccia la filosofia di abolire ogni tipo di ornamento superfluo.

I mobili, essenzialmente laccati, sono caratterizzati da ante lisce, senza pomelli.

L’ambiente diventa asettico, e gli unici elementi ammessi sono gli elementi di design.

STILE INDUSTRIALE

industrial-bedroom-designs-that-inspire-7

L’industrial style è un tipo di arredo che negli ultimi anni si è letteralmente imposto nelle nostre case, nei nostri uffici, aprendoci sempre più a finiture rustiche, come il mattone a vista e il legno grezzo, a complementi d’arredo in acciaio o metallo, e ad ogni tipo di oggettistica che ricorda quella tipica delle fabbriche.

Caratterizzanti di questo stile sono i pavimenti in calcestruzzo, le pareti fatte di mattoni a vista, i complementi di arredo realizzati con tubolari, in metallo grezzo ed i sistemi d’illuminazione tipici industriali.

SHABBY FUSION

shabby fusion

A differenza dello stile shabby chic, che punta al recupero di mobili e complementi da riciclare o da invecchiare, lo shabby fusion, unisce l’antico al moderno, quindi l’aspetto romantico al rigore moderno.

Il risultato è straordinario, perché si evidenza il contrasto tra passato e presente con un perfetto matrimonio tra i complementi di arredo di vecchio e nuovo stile.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta